mercoledì 30 gennaio 2008

Vi suggerisco un libro ... per non dimenticare

“Sotto Berlusconi – Diario di un’americana a Roma – 2001-2006” di Alice Oxman.

L'autrice, moglie del giornalista Furio Colombo (già direttore de l'Unità), ci propone il suo diario legato agli avvenimenti di un quinquennio: avvenimenti politici, legati ai provvedimenti ed a quanto detto e fatto da Berlusconi e dai suoi sodali, il tutto documentato con datazione e citazione delle fonti.

Il pregio di questo libro è quello di aiutare la memoria e ricordare, quindi, cose che molti hanno già dimenticato, o che non ricordano più molto bene. Si sa, la natura umana facilita la cancellazione delle cose poco liete!

In appendice troviamo l'elenco dei principali provvedimenti "ad personam"; un'appendice molto utile ed interessante.

Consiglio la lettura ... per non dimenticare.

Collegandomi alla suddetta appendice, e sempre per non dimenticare e per documentarsi ancor meglio, ho elencato, di seguito, i più importanti provvedimenti “ad personam” di cui sopra e, di ognuno, ho trovato il collegamento ad una pagina in internet (quasi sempre di un sito governativo) per poter leggere il documento (legge o decreto) originale.

Legge che abroga imposta di successione sulle grandi eredità – 383/2001

Rogatorie internazionali – 367/2001

Legge “obiettivo” - 443/2001

Legge per la depenalizzazione del falso in bilancio 61/2002

Legge Cirami – 248/2002 - Ricusazione del giudice per legittimo sospetto 248/2002

Lodo Schifani – 140/2003 Impunità (divieto di sottoporre a processo) delle cinque più alte cariche dello Stato

Ex Cirielli (“salva Previti) 251/2005

Legge Pecorella – DL 3600/2006

Condono fiscale

Segreto di Stato per Villa Certosa

Legge “Castelli” Riforma dell’ordinamento giudiziario

Conflitto di interessi – 215/2004

Legge Moratti – 53/2003

Legge Gasparri – 112/2004

Lavoro precario 30/2003

Legge elettorale (“porcata”) – 270/2005

Riforma costituzionale (parte seconda della costituzione) – Cancellata dal referendum

4 commenti:

Romina ha detto...

Mi consolo pensando che il referendum per cambiare la Costituzione ha avuto l'esito che sappiamo.
Le "devastazioni" al testo costituzionale erano state "inventate" in una baita del Cadore, con, fra gli altri, alcuni leghisti impegnati a mangiare costolette di suino (il porcellum, eheh!), polenta e cibi affini. No comment.

Sergio ha detto...

@ Romina: ma ce l'hai con i leghisti!!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sicuramente Berlusconi & Co di cose ahinoi ne hanno fatte.... Questo Governo invece si è distinto per quello che non ha fatto.

Alla fine cmq siamo noi a rimetterci come sempre.

Sergio ha detto...

@ Daniele. comunque è sempre bene non dimenticare ed il mio post è, soprattutto, per chi è ... debole di memoria!