lunedì 28 gennaio 2008

Reddito bloccato per le famiglie dei lavoratori dipendenti

“Il reddito delle famiglie con capofamiglia lavoratore dipendente «è rimasto sostanzialmente stabile» (+0,3%) dal 2000 al 2006, considerando l'aumento del costo della vita. Lo sottolinea la Banca d'Italia nell'indagine campionaria sui bilanci delle famiglie italiane nel 2006. Ciò significa che gli eventuali aumenti di stipendio sono stati di fatto «divorati» dall'aumento dell'inflazione.”

Così inizia l’articolo (clicca qui per leggerlo nella sua interezza) su Corriere.it di oggi 28.1.

L’analisi è stata fatta dalla Banca d’Italia, non dai sindacati, e, quindi, non si venga a dire che è di
parte!
Come si può leggere, è evidente che i lavoratori autonomi, in particolare artigiani ed imprenditori, hanno fatto, in questi sei anni presi in esame, la parte del leone.

Si vede che il piangere porta i suoi frutti.

In parole povere un capofamiglia lavoratore dipendente, nonostante gli aumenti salariali, è rimasto fermo, mentre i “piagnoni” hanno incrementato il loro reddito del 13%; che c’entri l’avvento dell’euro?

E se i dipendenti hanno goduto di qualche aumento salariale, cosa dire dei pensionati che questi aumenti non li hanno più?


4 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Si sapeva no? Non avevamo bisogno della Banca D'Italia che ci fornisse questi dati....

Sergio ha detto...

E' vero, lo si sapeva. Però è importante anche chi ha fatto questa rilevazione. Si sa che, se la stessa cosa fosse stata eseguita dai sindacati, ci sarebbero state reazioni da parte di "qualcuno"!

Romina ha detto...

Meglio davvero che sia stata la Banca d'Italia a fornire questi risultati. Chi può contestarli?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Berlusconi LOL! Lui crede solo ai suoi sondaggi.....

PS: Sergio sono candidato quale Miglior Z-Blog Letterario 2008

So quanto apprezzi il mio blog ed è per questa sola ragione che ti chiedo se vuoi votarmi.

Se deciderai in tal senso (sempre più spudorato LOL) fai una capatina sul mio blog e dal post troverai le indicazioni per come votare ed il link per andare a farlo.

Ciao
Daniele