sabato 1 novembre 2008

Venezia, Fede, misteri, aggressioni, spaccio e ….

Leggo su Il Gazzettino di oggi 1.11 la notizia di una contestazione da parte del Comune di Venezia nei confronti di Emilio Fede dopo una trasmissione su Rete 4 (clicca qui).

Non ho visto la trasmissione, cosa che penso tutte le persone di una certa intelligenza abbiano fatto, però, a seguito di questa notizia, sono andato a vedermi il relativo filmato su Youtube (clicca qui).

Questo è il classico esempio di mistificazione, di brutto giornalismo e di altrettanto brutta TV.

Non si capisce perché l’amico di Berlusconi, nonché suo lacchè, abbia voluto commentare in quel modo le riprese di una telecamera fissa prima in Campo SS. Giovanni e Paolo e quindi dal ponte sul Rio dei Mendicanti verso Calle larga Giacinto Gallina.

L’ora sarebbe, a detta del giornalista (ma è un giornalista?), quella delle due di notte (qualcuno afferma invece di aver sentito il rintocco delle nove) dove girano soltanto ladri, malandrini e, quindi, anche spacciatori. Alle due di notte l’osteria della quale si vede una finestra illuminata, a detta di chi abita da quelle parti, è chiusa. Si sentono rumori provenienti, afferma sempre Fede, da una discoteca! Ma dove sono le discoteche a Venezia? L’illuminazione in calle larga sarebbe stata messa da poco per ovviare alla mancanza di sicurezza della zona (pericolo di aggressioni)!

Non vorrei aggiungere altro ma solo dire che quel “servizio” (si può chiamare servizio?) è veramente tutto una str…anezza!

Venezia, e lo affermo per esperienza, è una città tranquilla dove si può andare in giro tranquillamente di notte: non si fanno, ve lo assicuro, brutti incontri!

Consiglio, a questo punto, di vedere la risposta, sempre su Youtube, di venessia.com (clicca qui).

“Interessanti” i commenti sia al primo, sia al secondo filmato.

Insomma, e mi ripeto, brutto giornalismo e brutta TV!

Infine mi domando: ma che ca…volo ci sta a fare l’Ordine dei Giornalisti? Hanno sanzionato ed espulso colleghi per molto meno! Ma questo individuo è forse intoccabile?

Clicca qui per il comunicato stampa del Comune di Venezia di oggi 1.11

14 commenti:

rossana ha detto...

Non so perché, ma quando mi capita(molto raramente, quasi sempre perché qualcuno lo cita)di vedere le esibizioni di Fede, mi assale un senso di disagio e di vergogna.Non è maestro nemmeno nella menzogna e nella diffamazione. Le sue prestazioini non sono giornalismo e nemmeno teatro, si avvicinano molto a quelle dei guitti di strada.

Sergio ha detto...

@rossana: cocnordo con le tue osservazioni.
Però, ragionando a mente fredda, il comportamento di fede può indicare l'inizio della campagna elettorale (provinciali nel 2009) nella quale, come è stato per le ultime elezione, il cavallo di battaglia della destra sarà l'enfatizzazione della mancanza di sicurezza. Questo concetto l'ha espresso anche una blogger veneziana "lelena". Clicca qui

Un'altra causa potrebbe essere una forte perdita al Casinò (Fede è un frequentatore assiduo della casa da gioco veneziana) che l'ha fatto andare fuori di testa di più di quello che non sia già!!!

stella ha detto...

Sergio come si fa a vedere quello che non c'è e farfugliando pure...??!
Sono realmente senza parole!

Buona domenica!

Lelena ha detto...

Caro Sergio ho già commentato a lungo nel mio blog questo video allucinante... ma se ci organizziamo come città e lo denunciamo per diffamazione? e poi chiediamo i danni morali! provo a chiederlo al consigliere comunale Bonzio se è possibile. so che hanno già proceduto alla denuncia all'ordine dei giornalisti...

Toni ha detto...

Il Lecca Lecca nazionale ad un certo punto del filmato dice:"Ecco. . . una persona traffica vicino al muro. . .cosa fa? Non c'è un portone. . . entra."
A Fedeee! ! !Come si fa ad entrare se non c'è il portone?
Una volta Lecca Lecca mi divertiva. Ora non più: ripete sempre le solite pu. . . erilità.

Sergio ha detto...

AGGIORNAMENTO
Ora Fede dichiara che è stata innestata una polemica sul ... "nulla".
Appunto, "nulla", come è il contenuto dei suoi servizi, di tutti i suoi servizi!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ridicolo (alludo a Fede).

Altre parole per uno come lui non mi degno di spenderle.

Ciao Sergio :-)))
Daniele

Romina ha detto...

Approvo in pieno il tuo articolo. Ottima l'ironia su Emilio Fede, non merita altro.
Stupisce la sua completa mancanza di dignità, il suo non vergognarsi di continuare a fare il "giornalista". Al suo posto mi nasconderei.

Romina ha detto...

Aggiungo: molto bello il soprannome che gli ha rifilato Toni, chiamandolo "lecca lecca nazionale". Mi sembra perfetto.

Aliza ha detto...

caro Sergio non uso nessun aggettivo per commentate perchè non riesco a scegliere fra la massa di parolacce che mi sono venute alla gola. Ignorante minorato ecco questo è, uno che apre la bocca e gli da fiato...e c'è chi lo chiama giornalista?? ciao A.

Sergio ha detto...

@ TUTTI

Vedo che ne avete una grande opinione!

stella ha detto...

Sergio:grandissima!!!

franz ha detto...

Sono nauseato, mi vergogno per lui che non ha la dignità sufficiente nemmeno per vergognarsi.
E' tale e tanta la voglia di mistificare, di intorbidare, di calunniare, di storpiare, di questa sottospecie di cortigiano.
Nausea
Franz, Venezia

Sergio ha detto...

@franz: non vale la pena ... vergognarsi per lui! Non merita neppure questo!