sabato 29 novembre 2008

Le due ... "Italie"

Ogni tanto leggo qualcosa che mi fa piacere, come questo articolo apparso su Repubblica.it , che informa come i pescatori di Mazzara del Vallo siano usciti in mare, nonostante le difficoltà, per salvare circa 650 disperati, 650 migranti non in regola, 650 clandestini, 650 ecc. ecc.
Per me solo 650 Uomini!
Quello che, però, mi ha fatto "innervosire" è il fatto che uno dei due barconi si trovava vicino a Malta ma, informate le autorità marittime di quel paese, le stesse non hanno neppure risposto all'appello; e dopo si parla male dell'Italia. Scusate, qui si tratta dell'Italia del sud, del Meridione, e non della Padania dove, ed ecco qui l'altra notizia, un comune della "gioiosa marca trevigiana", Spresiano, dà una "buonuscita" ai migranti, con regolare permesso di soggiorno che, al momento, anche per la crisi in essere, sono rimasti senza lavoro: che vadano in un altro comune!
Cose da vergognarsi!
La prima notizia, inoltre, è apparsa solo su quel sito e, almeno per i controlli che ho fatto, non su quelli di altri quotidiani nazionali. Che repubblica.it si sia inventata tutto???

8 commenti:

corobi ha detto...

Per tutto l'impegno dimostrato nel trasmettere valori culturali ed etici, ti comunico di averti assegnato il Premio Dardos. Complimenti ! http://corobi.blogsome.com/2008/11/29/dardos/

Sergio ha detto...

@corobi: ringrazio per il premio e, lusingato della motivazione, proseguirò nella catena, rispettando le regole, con un po' di calma! Non posso dispensare premi a destra ed a manca senza ... le opportune valutazioni!!!

Aliza ha detto...

oppure come in un comune in prov. di Brescia (non ricordo se è proprio la città di Brescia) dove danno gli aiuti solo alle famiglie povere italiane...perchè i poveri non sono tutti uguali, ce nè di belli e di brutti...
caro sergio
con questo post ti sei meritato il premio speciale, che assegno io, un
bel bacione in fronte. SMAAAC!!!
buona domenica A

Sergio ha detto...

@aliza: Grazie per il "premio"!!!
Invito altri lettori ad indicare, come hai fatto tu, fatti discriminanti.

Frank57 ha detto...

Sergio, un grave fatto discriminante sono le carità promesse solo ai cittadini italiani.

stella ha detto...

Caro Sergio,ho sentito che una donna si è fatta male cadendo sul ponte che hai già citato e ti ho pensato.

Oggi ho visto l'acqua alta a Venezia e ho sentito il sindaco che esortava a non uscire di casa.

Tu tutto bene ?

Un caro saluto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Hai detto tutto tu.

Aggiungerei che non dobbiamo mettere in ombra la prima notizia (quella bella) solo per un pirla che si inventa una proposta allucinante come quella.

Giovanni Greco ha detto...

Non è certo una novità che i siciliani hanno una grande sensibilità a questi e altri problemi...