domenica 19 ottobre 2008

Perché spendere soldi per curare i clandestini???

Quando ero ragazzo, ogni anno, venivo sottoposto, assieme a tutti i miei compagni di scuola ed agli insegnanti, alla visita schermografica presso il Consorzio Provinciale Antitubercolare. Era, per noi studenti, una giornata di vacanza, ma era, in effetti, un giusto controllo su una malattia ancora diffusa nel nostro paese. Poi, un po’ alla volta, la tubercolosi fu debellata, furono chiusi i consorzi e, in un periodo successivo, anche i sanatori. Malattia debellata in Italia ed in altri paesi della Comunità Europea, ma non in altri paesi, soprattutto quelli dell’est. Poi vennero le guerre in questi paesi ed i primi profughi, clandestini, cercarono rifugio da noi portando con loro la miseria e le malattie; da allora la tubercolosi è ricomparsa, anche fra la popolazione italiana, nonostante questi profughi siano stati subito monitorati dal punto di vista sanitario.

Ora sembra quasi che qualcuno voglia mettere in atto un detto veneziano che dice: “Se castra per far despéto a la mugier” (Si castra per fare dispetto alla moglie).

Questo sarà il risultato se passerà al Senato un emendamento leghista che vorrebbe eliminare l’assistenza sanitaria ai clandestini. Prevede, inoltre, quest’emendamento anche la delazione da parte dei medici.

Clicca qui per l’articolo di repubblica.it.

Sono veramente str… ani questi leghisti! Infatti, quello proposto è un emendamento di questa parte politica che, checché ne dicano, alla base della loro politica c’è il razzismo.

L’articolo 32 della Costituzione dice: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.”

Oltre ad andare contro i più naturali e ovvi principi etici, morali ed anche contrari alla nostra Costituzione, l’emendamento proposto porterebbe ad aumentare le probabilità di epidemie anche per i cittadini di “razza italiana”! È chiaro che i clandestini, che non arrivano certamente da paesi ricchi e sanitariamente monitorati, non potranno pagarsi i controlli medici e, anzi, si nasconderanno se malati. Questo non eviterà il contatto di questi esseri umani -perché i clandestini sono, prima di tutto, degli esseri umani- con i cittadini italiani, con evidente pericolo di trasmissione di tutta una serie di patologie, alcune delle quali mai apparse nel nostro paese.

Questo sarà il pericolo che si correrà se verrà approvato questo emendamento!

11 commenti:

Aliza ha detto...

Bisogna dirlo e ripeterlo i leghisti sono razzisti...razzisti puri. Ma chi ha dato loro tutto questo potere?? Gli Italiani.... doloroso ma è così, ciao Sergio

Sergio ha detto...

@aliza: hai perfettamente ragione! Gli italiani con particolare riferimento ai veneti! purtroppo, bisogna ammetterlo.
Il brutto è che, proprio in questo caso, una loro presa di posizione porterà effetti nefasti anche a chi non li ha votati.
Speriamo che meditino, ma non lo credo!

Toni ha detto...

Io mi meraviglio che prendano voti anche dal Meridione,contro il quale hanno sempre detto peste e corna. Sono curioso di vedere quale solidarietà metteranno in atto con il loro tanto declamato Federalismo fiscale.Io sono convinto che i soldi resteranno ben saldi nelle Regioni del Nord, Veneto compreso.

sirio ha detto...

Buon pomeriggio,Sergio!

Non prendere impegni per domani,sei invitati da me...

Sorpresa!

Sergio ha detto...

@toni: clicca qui e qui per ... il "virtuoso nord" (le virgolette hanno un significato) che paga le tasse anche per il sud.
Ma su queste notizie tornerò.


@sirio: a domani!

stella ha detto...

Hanno preso voti soprattutto per il problema sicurezza...

Bisogna pubblicizzare quest'altra "sana"notizia.

Sergio ha detto...

@stella: è vero, bisogna pubblicizzare queste str ... anezze!
In effetti quelli che li hanno votati non sanno quello che combinano gli eletti!

Sergio ha detto...

(segue)
I giornali, una volta data la notizia, passano ad altro. Io faccio quello che posso tramite il mio blog che, come potete vedere dal contatore, non ha numeri alti negli accessi.
Sarebbe necessario che altri blogger riprendessero la notizia.

Romina ha detto...

Non mi meraviglia che tale emendamento sia leghista. I leghisti sono rozzi e razzisti, e spesso assecondano i bassi, atavici istinti di certe persone, cioè di alcune popolazioni del nord.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Concordo ma la stupidità leghista non conosce confini e spazia vero un infinito cosmico....sic....

Sergio ha detto...

@Romina: mi piace ".... i bassi, atavici istinti ..."

@daniele: forte " ... la stupidità leghista non conosce confini e spazia vero un infinito cosmico ..."