sabato 31 ottobre 2009

Influenza A H1N1

Questo è il calendario, per il Veneto, delle vaccinazioni contro l’influenza
A H1N1:


2-22 novembre: personale sanitario e sociosanitario pubblico e privato; servizi per minori, disabili, tossicodipendenti, malati di Aids; farmacisti; operatori dei servizi di supporto (pulizie, mensa, manutenzione, personale tecnico ed amministrativo).
2-29 novembre: donne in gravidanza (2.-3. trimestre); assistenti di bambini con età inferiore a 6 mesi; persone a rischio per patologia nate a partire dal ’92.
16 novembre-13 dicembre: forze dell'ordine; polizia locale; vigili del fuoco; protezione civile; donatori di sangue.
23 novembre-20 dicembre: persone a rischio per patologia nate tra il 1945 e il 1991; bambini del nido o istituzionalizzati; personale di aeroporti, dogane, trasporti pubblici urbani ed extraurbani, energia, rifiuti, acquedotti, reti informatiche e telecomunicazioni.
7 dicembre-3 gennaio: insegnanti, lavoratori delle Poste, enti locali ed enti pubblici.
21 dicembre-24 gennaio: popolazione tra 6 mesi e 13 anni.
4 gennaio-7 febbraio: popolazione tra 14 e 17 anni
Dal 18 gennaio: popolazione tra 18 e 27 anni.


Ci sono un po’ tutti. Mancano, però, tutti coloro nati prima del 1945, cioè i vecchi, quindi pensionati! In genere sono anche persone con patologie cosiddette “a rischio” ed allora, in questa occasione, sono veramente a rischio!

Ma sai quante pensioni non saranno più pagate? Così si metteranno a posto le finanze dello Stato!

2 commenti:

Romina ha detto...

Forse sbaglio, ma io non temo quest'influenza. Ho l'impressione che i media abbiano esagerato nel creare il panico. Chissà, magari in questo frangente io sono troppo ottimista.

sirio ha detto...

Continuano a dire che i soggetti più a rischio adesso sono i bambini da 5 a 15 anni.
Tu ci capisci qualcosa? Io non mi sono mai vaccinato e continuerò su questa linea, certo che discriminare gli anziani in questo modo è un atteggiamento criminale...