giovedì 15 ottobre 2009

NON ESAGERIAMO!

Da Corriere.it …


Premier: “Io buono e giusto”.


Ed allora … :

Vere dignum et justum est, aequum et salutare, nos tibi semper et ubique gratias agere, Domine sancte, ….

5 commenti:

Aliza ha detto...

è fuori!!! "fora come un balcon"
diciamo noi in campagna...
eppure c'è chi lo difende, c'è chi stravede per lui, questo è incredibile!! ciao A

sirio ha detto...

Caro Sergio, non è neanche necessario proseguire con il testo del "Sanctus" di buona memoria...
Ennesima sparata che non ha bisogno di ulteriori commenti.
Meno male che i media ogni tanto fanno anche vedere quando viene fischiato...

Romina ha detto...

Caro signor Piovesan,
mi consenta! Mi spiace che Lei osi ironizzare su di me, il miglior statista che l'Italia abbia avuto in 150 anni. Statista, padre di famiglia, maschio virile, gran lavoratore. Io sono un fulgido Esempio per tutti gli italiani di buona volontà. Io sono indistruttibile e quando - il Cielo non voglia - morirò, risorgerò il terzo giorno e siederò alla destra del Padre. E per Lei, uomo di poca fede, non ci sarà scampo. Si ricordi, infatti, che molti saranno i chiamati ma pochi gli eletti.

Cordialità
Silvio Berlusconi
ovvero (altri appellativi):
Stella Infinita, Densità Impenetrabile, Paracleto Consolatore, Pertugio Invisibile, Energia Fecondante, Culto Redentore, Zoroastro Infinito, Puro Cristallo.

:D :D

Sergio ha detto...

@...SILVIO: .... grazie SILVIO di avermi illuminato!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Beh se é o era unto dal Signore ci sta che sia anche "buono e giusto" sic..... No comment!