mercoledì 20 aprile 2011

Costituzione Italiana



L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. 

Non serve cambiarlo! 
Va bene così come è stato voluto dall'Assemblea Costituente  

7 commenti:

Stella ha detto...

Appartiene al POPOLO!
Esatto, Sergio.

Sergio ha detto...

Purtroppo appartiene solo parzialmente al popolo, visto che non si usa più votare chi preferiamo, grazie alla legge "porcata"!

sirio ha detto...

Continuo sul commento di Stella, appartiene a tutti noi, non al primo pinco pallino che un bel giorno si sveglia con l'intenzione di cambiarlo...

Sergio ha detto...

E' vero! Appartiene a tutti, ma, forse, non tutti conoscono la Costituzione. Ed allora perché i vari blogger non provvedono a divulgarla, magari proprio iniziando da questo primo articolo?
Proviamo!

Aliza ha detto...

è veramente perfetta...perchè cambiarla?? mi viene da pensare male, molto male.
Ciao e buona Pasqua

Toni ha detto...

Per me tira aria di colpo di stato. Il Silvio nazionale è il vero mandante di tutte le affermazioni fatte damembri solitamente sconosciuti del P.D.L.

Sergio ha detto...

@Aliza: anch'io ho pensato subito male e continuo a pensarlo.

@Toni: sono d'accordo sul mandante.