venerdì 6 gennaio 2012

Post di inizio anno

Un po' di giorni di vacanza! Anche i blog hanno diritto alle ferie!
Dopo questo periodo, anche di riflessione, ritorno con un argomento che ho trattato più volte (cercate su questo blog la parola "evasione" o altra derivata) e l'occasione mi viene fornita dall'incursione di 80 funzionari dell'Agenzia delle Entrate a Cortina il 30 dicembre dello scorso anno. 
Hanno fatto bene? Hanno fato male? 
A mio parere hanno fatto BENISSIMO!!! 
Il sindaco di Cortina ha perso un'ottima occasione di stare zitto. 
Ma preciso subito che, con questo, non vuol dire che a Cortina siano tutti evasori e che il fatto non farà diminuire i turisti; Cortina è bella, bellissima e, quindi, avrà sempre chi vi si recherà a soggiornare. Tutte balle, quelle che vi siano state disdette negli alberghi! Una scusa degli albergatori, soprattutto se disonesti! E poi non è vero che operazioni simili non siano state eseguite in altre località; infatti proprio a Venezia, ma anche nell'hinterland, qualche mese fa è successa la stessa cosa. I risultati? Più o meno gli stessi, eccetto i SUV che, in centro storico, non ci sono.
Una delle lamentele è stata quella che hanno sbagliato il periodo: il giorno prima di San Silvestro! Non si può! La gente deve divertirsi e i vari commercianti, ristoratori, albergatori devono lavorare e non possono badare agli scontrini, alle ricevute fiscali ed a quant'altro! Tutta burocrazia che impedisce lo sviluppo! E' sì, proprio in questo periodo di crisi in cui è necessario che il paese cresca, che si sviluppi, vengono a mettere tutti questi intralci! Intralci a che cosa? Ma intralci al guadagno, al superguadagno, ovviamente in nero. Un guadagno lecito che, proprio perché esente tasse, diventa un guadagno illecito, un ladrocinio a spese di tutti quei cittadini che pagano le tasse al 100%.
Disonesti e ladri!!!
Il loro mancato apporto all'erario fa sì che tutti glia altri abbiano meno servizi, abbiano meno soldi di salario e di pensione (basta il solo mancato adeguamento Istat, senza contare l'inflazione che depaupera i compensi fissi); ed allora l'evasione è veramente un ladrocinio.
"Non dovevano fare tanto clamore" dicono i poveri cortinesi (quelli presi di mira); ma chi lo fa il clamore se non loro con le proteste e le giustificazioni che non stanno né in cielo né in terra. A proposito di giustificazioni, fa veramente pena, per non dire schifo, il loro arrampicarsi sugli specchi.
Il sindaco dice che a Cortina c'erano (forse ci saranno ancora) Montezemolo, il ministro della Difesa (s'è fatto anche male in pista), il Direttore generale dell'Agenzia delle Entrate. Cosa vuol dire? Che per la presenza di nomi famosi si può evadere? Di  personaggi famosi ci sono anche .... Corona e Belem! "Bea roba"!!! 
Ma veniamo ai SUV. L'operazione, dicono sempre alcuni cortinesi, sindaco in testa, poteva essere fatta a tavolino senza tanto clamore; forse è vero, ma allora, nessuno sapeva niente e -non dite che penso male- per questo, probabilmente, molto sarebbe passato via liscio e non sanzionato. E poi, che serva da esempio: sai ora quanti SUV si troveranno di seconda mano!
Sguinzagliare ottanta uomini a Cortina sai che spesa per lo Stato! Non si preoccupino delle spese dello Stato coloro che non vi contribuiscono! Il recupero di tasse evase e le multe surclasseranno l'importo delle diarie dei "magnifici ottanta".
Come dicevo prima: hanno fatto benissimo! L'importante è che continuino in questa via: gli evasori devono sentire il fiato degli agenti sul collo e chissà che così, anche loro, paghino il dovuto.
E soprattutto che non piangono. Basta! Sono stufo dei piagnistei di questi loschi personaggi!

Mi auguro ora che ripetano la stessa operazione anche in altri luoghi, a Venezia soprattutto, ma anche nel litorale, dove -nonostante siano già stati- l'evasione continua ed anche elevata perché il primo esempio è servito a poco.


3 commenti:

Toni ha detto...

Caro Sergio,mentre leggevo il tuo post mi ha telefonato mio figlio,che con l'alro mio figlio , le mie nipoti e le nuore hanno fatto una capatina a Cortina, partendo da Valdaora in Alto Adige.Hanno visto immediatamente la differenza di gestione del'abbondantissima nevicata che da un paio di giorni copre il Nord Est: in Trentino le strade sono pulitissime ed i marciapiedi sono agibili, mentre a Cortina non si cammina e la neve non viene levata nemmeno al centro.Per non dire dei prezzi:per una colazione la differenza è anche del 40 % in più.
Hai proprio ragione: da quelle parti sono proprio dei ladri!

Aliza ha detto...

...e vaiiii, naturalmente nulla contro i ricchi ma contro gli evasori certamente.

sirio ha detto...

Ciao Sergio, io spero tanto che non sia stata " una tantum", come succede sovente in Italia.
Sta di fatto, che dopo il cosiddetto "blitz", gli scontrini sono miracolosamente ricomparsi, quasi fosse...merito della Befana ?!?!?!